RECOVERY FUND: O. NAPOLI, ORA CENTRODESTRA CAMBI SPARTITO

Dichiarazione dell’on. Osvaldo Napoli, del direttivo di Forza Italia alla Camera:

La proposta della presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen di un fondo di ripresa del valore di 750 miliardi arriverà sul tavolo del Consiglio europeo e ci sarà battaglia. Immaginiamo quali correzioni potranno chiedere i governi dei Paesi cosiddetti “frugali”, non so immaginare invece il giudizio dei governi sovranisti di Budapest o di Varsavia o di Praga sulla proposta della Commissione europea. Dico solo che è finito il tempo delle ambiguità, per tutti: per il governo assistenzialista di Giuseppe Conte, sempre impegnato a caccia di facili consensi, e per quei partiti della destra sovranista sempre pronti a vedere trappole dell’Europa. Togliamoci tutti le pagliuzze dagli occhi e guardiamo la realtà per quello che è. Nel centrodestra dobbiamo cambiare spartito.


Per tutti sta arrivando il tempo della responsabilità. I soldi che arriveranno dall’Europa non possono essere bruciati per comprare consenso elettorale. Essi vanno impiegati per implementare il Piano nazionale di Riforme e disegnare un futuro ambizioso per il Paese, esattamente ciò che non ha fatto fin qui il governo giallorosso. Il Recovery Fund introduce alla Fase 3, non è più gestione del presente ma impone una visione coraggiosa sui prossimi mesi e anni. Può l’attuale maggioranza impegnata in risse e agguati quotidiani, incapace perfino di immaginare la ripresa dell’anno scolastico in autunno, trovare la coesione necessaria per un impegno tanto rilevante? Il Recovery Fund è un’opportunità irripetibile per l’Italia ma una sfida temibile per la confusa maggioranza di Conte.





 
Facebook Twitter Instagram
Regione Piemonte Provincia di Torino Comune di Giaveno ANCI Il Popolo della Libert�