TRASPORTI: O.NAPOLI-RUFFINO, TORINO PENALIZZATA DA ALITALIA

Dichiarazione degli onn. Osvaldo Napoli e Daniela Ruffino, parlamentari di Forza Italia:

Alitalia ha ricevuto dal governo 3 miliardi di euro dei contribuenti ma evidentemente non tutti i contribuenti hanno gli stessi diritti di accesso ai voli Alitalia. È il caso dei cittadini torinesi. Nella stagione del lockdown la compagnia tornata “di bandiera” ha tenuto in vita un solo volo da Torino per Roma: un volo peraltro che considera quello di Roma uno scalo intermedio per le altre destinazioni del Sud Italia. Facile immaginare, in queste condizioni, che salire su quell’unico vettore, perennemente sold out, sia qualcosa a metà strada fra il miracolo e il privilegio.

Se sarà rispettato il calendario che prevede al 3 giugno le riaperture infraregionali, la situazione per i torinesi è destinata ad aggravarsi perché Alitalia prevede un incremento dei voli da Torino solo dal Primo luglio. Una situazione paradossale che penalizzerà ancora di più i torinesi e l’aeroporto di Caselle, attrezzato come e meglio di altri aeroporti per fronteggiare l’emergenza coronavirus. Altre compagnie aeree hanno già provveduto a riqualificare i loro voli da Torino, anche se verso destinazioni europee di medio raggio. È la scarsità di voli domestici il vero problema di Caselle. Vogliamo augurarci che i vertici di Alitalia rivedano al più presto i loro piani per evitare ai torinesi di fare 150 km in auto per raggiungere Milano e imbarcarsi per Roma. A meno che Alitalia non consideri i torinesi figli di un Dio minore.





 
Facebook Twitter Instagram
Regione Piemonte Provincia di Torino Comune di Giaveno ANCI Il Popolo della Libert´┐Ż